Vita da ufficio: gli articoli di cancelleria più usati in assoluto e come sceglierli

Anche se oggi in ufficio si lavora per moltissimi aspetti con il digitale, questo non significa che l’era della cancelleria sia terminata, anzi. Ancora oggi questo genere di articoli hanno un ruolo importante e insostituibile. A cambiare, al massimo sono i design e i materiali, ma alla fine si tratta sempre un po’ della stessa tipologia di prodotti.

Quando non si trova un oggetto di cancelleria, lo si smarrisce o lo si consuma di solito sono guai. Ecco perché di solito sui luoghi di lavoro la cancelleria abbonda sempre e ogni ufficio ha un armadietto o un cassetto con una riserva di ogni prodotto. Che il luogo di lavoro sia un ufficio di una multinazionale, l’amministrazione di un’azienda familiare o lo studio di un commercialista, la cosa non cambia: la cancelleria per l’ufficio è indispensabile!

I prodotti di cancelleria più usati da avere sempre in abbondanza

Block Notes – Sono utili sin da quando eravamo sui banchi di scuola e ne abbiamo consumati tutti davvero a migliaia: sono i block notes. Prendere appunti durante una riunione, un appuntamento con un cliente, scrivere la lista delle cose da fare o altro è qualcosa che si fa sempre, quindi questo articolo è davvero da avere su ogni scrivania. Per evitare complicazioni, disordine o, peggio, la perdita di note importanti è bene avere un block notes di buona qualità. Quelli di scarsa qualità, infatti, tendono a dissemblarsi in poco tempo.

Penne e co. – Per appuntarsi le cose, firmare documenti etc. ovviamente occorrono strumenti di scrittura adeguati. Ecco che alle penne si affiancano anche matite, pennarelli, gomme, evidenziatori etc. La varietà consente ad ognuno di gestire i propri appunti come meglio crede: ogni persona, infatti, ha sue preferenze sulla scrittura.

Etichette – L’organizzazione e l’archiviazione sono tutto in un ufficio per lavorare bene, è per questo che risultano indispensabili prodotti di cancelleria come le etichette. Per catalogare quaderni, raccoglitori, scatole o addirittura cassetti esse sono la cosa più pratica. Quando la destinazione cambia, basta incollare una nuova etichetta sulla vecchia e si riparte.

Cucitrici e graffette – Indispensabili e “facilmente smarribili” le graffette dovrebbero abbondare in un ufficio. Esse sono utilissime per assemblare fascicoli, così da non perdere fogli. Le graffette, si sa, si tolgono e si inseriscono in un attimo e sono l’ideale per questo per malloppi di carte in gestione. Per i fascicoli di fogli invece “inseparabili” ci sono le cucitrici, un classico prodotto da ufficio che andrebbe sempre ben tenuto “carico” dei relativi punti, visto che di solito finiscono proprio nel momento del bisogno.

Questi i prodotti più usati in ufficio, ma ovviamente non sono i soli. Accanto a questi bisogna munirsi di risme di fogli (in abbondanza), lavagna magnetica con relativi pennarelli, forbici, scotch, bianchetto, pennarelli indelebili.

Comprare la cancelleria per l’ufficio a basso costo

La cancelleria per l’ufficio dovrebbe essere di buona qualità. Questo perché ne va della qualità del lavoro e della corretta organizzazione. Una cucitrice che si blocca, penne che non funzionano, etichette che si staccano costituiscono, al momento del bisogno, un grosso (e imbarazzante talvolta) problema. Andare al risparmio acquistando, quindi, prodotti di scarsa qualità non è proprio il caso.

D’altra parte si tratta di articoli che si comprano in “massa” per averne buone riserve. Per comprare cancelleria di buona qualità spendendo poco bisogna cercare negozi specializzati, magari online. Il web infatti è il metodo migliore per fare affari nell’acquisto dei prodotti di cancelleria.

Potrebbero interessarti anche...